Sabato 24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 11:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
SCUOLA: VIETATI DALLA QUESTURA I DUE CORTEI DI VENERDI', MA GLI STUDENTI SCENDERANNO COMUNQUE IN PIAZZA

(IRIS) - ROMA, 9 DIC - E' arrivato oggi il ''no'' della questura ai due cortei, il primo autorizzato della Flc-Cgil per dopodomani dalle 9:30, che partirà da piazza Repubblica fino a piazza del Popolo, e il secondo organizzato dagli universitari dell'Onda e annunciato nello stesso orario da piazzale Aldo Moro fino al ministero dell'Istruzione. Per entrambi, previsti l'11 dicembre, la destinazione è la manifestazione nazionale indetta anche dalla Flc-Cgil.

I due cortei non hanno alcuna autorizzazione dalla questura, che ha vietato il corteo dell'Onda comunicandolo oggi che ''secondo un nuovo protocollo firmato venerdì scorso non possono esserci, nello stesso giorno, due manifestazioni in due quadranti diversi della città".

Gli studenti dell'Onda, i quali assieme a quelli delle superiori hanno annunciato che, nonostante il divieto, sfileranno comunque in due diversi cortei dopodomani. Ad insorgere anche i partiti di sinistra e la Flc-Cgil, per la quale ''il divieto ai cortei studenteschi è una gravissima limitazione del diritto di esprimere il dissenso''. Secondo il segretario generale della Flc-Cgil, Mimmo Pantaleo, la scelta della questura ''è sbagliata perchè tutte le manifestazioni pacifiche e democratiche devono essere non solo autorizzate ma difese''.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi