Venerdì 30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
CRISI: NAPOLI, INDIGNATI OCCUPANO SEDE AGENZIA DELLE ENTRATE
Proseguono da questa mattina le iniziative degli indignati napoletani, che dopo aver calato uno striscione dal vicino Maschio Angioino, con la scritta 'Il 15 ottobre tutti/e a Romà, hanno occupato intorno alle 15 la sede dell'Agenzia delle Entrate in Piazza Matteotti dove sono stati lanciati volantini con il simbolo dei 'Draghi Ribellì. I manifestanti hanno scandito slogan che richiamano al 'Diritto all'insolvenzà, 'Noi il debito non lo paghiamò, 'Più reddito per tutti, la crisi la paghino i ricchì. Gli indignati, circa una quarantina, dopo il bliz hanno stazionato all'esterno della sede dell'Agenzia delle Entrate, mentre i finanzieri provvedevano a chiudere tutti gli accessi. Non si sono registrati momenti di tensione. I manifestanti torneranno tra poco nuovamente sotto la sede della Banca d'Italia in Via Cervantes, che da due giorni è il luogo di partenza di tutti i blitz. Ai manifestanti si sono uniti nel pomeriggio anche gli studenti dei collettivi delle scuole superiori appartenenti al coordinamento 'Fuck' (Future Under Costruction Collective). (Zca/Col/Adnkronos)
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi