Mercoledì 15 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 07:43
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Russia: in cella d'isolamento una delle pussy riot
Maria Aliokhina, una delle componenti del gruppo punk Pussy Riot condannate al carcere, e' stata trasferita in una cella di isolamento di Perm per motivi di sicurezza. 'E' stata la giovane a chiedere alla direzione del carcere misure per garantire la sua incolumita': aveva l'impressione che le persone con cui era (in cella) avessero un atteggiamento negativo nei suoi confronti', ha spiegato un portavoce del Servizio Penitenziario Federale. Percio', ha aggiunto, si e' deciso di trasferirla in una cella dopo possa stare da sola per un tempo illimitato'. Maria Aliokhina, insieme a Nadia Tolokonnikova, e' stata inviata in un campo di lavoro lontano da Mosca per scontare la condanna a due anni per 'teppismo motivato da odio religioso', in seguito alla performance anti-Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore. Le due, entrambe madri di bambini piccoli, avrebbero voluto scontare la pena in una prigione moscovita ma sono state trasferite rispettivamente nel penitenziario n.32 di Perm, vicino ai monti Urali, e in quello n.14 in Mordovia, Russia centrale. .
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi