Mercoledì 01 Aprile 2020 - Ultimo aggiornamento 11:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Portogallo, Caritas: "Governo allenti l'austerità". 17% popolazione a rischio povertà
La Caritas del Portogallo chiede al Governo conservatore di Peddro Passos Coelho di "allentare" e dunque diminuire le misure anticrisi che ancora oggi stanno causando l'aumento del numero delle persone indigenti.

"In un anno gli assistiti dalla nostra associazione sono aumentati del 17 per cento" ha dichiarato il presidente della Caritas portoghese, Eugenio Fonseca.

"L'austerita' - ha poi aggiunto Fonseca - non sta producendo nulla di positivo, ma solo nuova poverta'. Il popolo ha gia' dato tutto quello che poteva e ora merita un gesto di buona volonta' dai politici che lo governano, attraverso la riduzione delle tasse e la salvaguardia dell'occupazione".

Fonseca ha spiegato che negli ultimi 12 mesi la Caritas ha assistito ben 48.450 persone (la popolazione è di 10 milioni di abitanti) mentre nel periodo precedente e sempre di crisi, sono stati 40 mila. i dati dimostrano dunque che l'austerita' non ha migliorato le condizioni di vita dei portoghesi, ma le ha solo peggiorate.

Il 17,9 % della popolazione oggi è a rischio povertà.

Per soddisfare i parametri che sono stati imposti dalla Troika (UE-BCE-FMI) e a fronte di un prestito di 78 miliardi del 2011 il Governo portoghese sta mettendo in atto varie misure contestate. E' la Troika a dire che proprio queste misure starebbero consegnando i frutti sperati.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi