Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 21:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Sorso, disabile massacrato di botte: agli arresti aggressori
Grazie ai tre mesi di indagini, ai filmati presi dalle telecamere a circuito chiuso e di un distributore automatico di bevande, hanno potuto individuare aggressori che il 28 agosto a Sorso, Sassari, hanno massacrato di botte, con crudeltà “inaudita”, un disabile di 33 anni.

E' Angelo Cattari di 23 anni a essere finito agli arresti domiciliari.

Con lui c'era anche Antonio Marzeddu, 22 anni, per il quale invece  è stato disposto l’obbligo di firma. Questi è stato infatti individuato come il “compare” di pestaggio faceva da palo durante il pestaggio.

Dovranno rispondere entrambi di lesioni personali aggravate dalla crudeltà e dai futili motivi.

Il disabile che la sera dell’aggressione si è recato al Pronto soccorso dove gli sono state diagnosticate sia costole rotte quanto lesioni in tutto il corpo e soprattutto al volto.

La madre ha denunciato l’aggressione ai carabinieri: la vittima in stato di choc, aveva infatti riferito di essere stato malmenato in un distributore automatico, non si ricordava tuttavia il lluogo. Era però riuscito a prendere un autobus per aggiungere il pronto soccorso di Sassari.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi