Mercoledì 01 Aprile 2020 - Ultimo aggiornamento 11:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Melilla, 200 migranti cercano di superare il confine con Spagna: 1 morto. Governo: "Installeremo lame trancianti"
Melilla è una delle località autonome spagnole situate in territorio marocchino. Qui 200 subsahariani circa hanno preso d’assalto la barriera dell’enclave spagnola che è situata sulla costa orientale, hanno tentato di scavalcarla per entrare in Europa.

Quattro migranti ne sono tuttavia rimasti feriti, una persona invece è morta perché è cascata da sei metri di altezza nell'intento di scavalcare la rete messa al confine.

Gli immigrati che sono dunque riusciti a entrare nel territorio spagnolo sono stati fermati, poi portati in un centro d’identificazione e Verranno espulsi.

Il governo spagnolo ha così deciso di installare di nuovo, lungo la frontiera, lame trancianti, che sono state rimosse nel 2007 a seguito delle pressioni delle associazioni e ONG di difesa dei migranti, che di queste ne denunciavano proprio la pericolosità.

Le recinzioni verranno rinforzate su 6 km dei 9 totali, anche dal filo spinato e la loro installazione dovrebbe essere effettuata entro la fine del mese di novembre. Arenderlo noto è Abdelmalik El Barkani, il delegato del governo spagnolo sulle questioni che riguardano le migrazioni.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi