Mercoledì 18 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Napoli, Movimento di lotta per il lavoro Banchi Nuovi in protesta e blocca le strade
Proteste e blocchi stradali questa mattina a Napoli dove circa 30 aderenti al gruppo Banchi Nuovi ha paralizzato l'accesso all'autostrada A3 in via Galileo Ferraris e subito dopo invece ha causato problemi di viabilità nella zona attaccata alla stazione Centrale.

Il blocco degli svincoli autostradali ha determinato ripercussioni sulla circolazione automobilistica cittadina bloccando l'ingresso in città. I disoccupati di Napoli e quelli di Acerra si sono poi diretti in via Nuova Poggioreale per dirigersi in piazza Nazionale, via Ponte di Casanova e in corso Garibaldi transitando in piazza Principe Umberto.

Nel percorso i disoccupati hanno anche rovesciato numerosi cassonetti dei rifiuti. Un gruppo di disoccupati si è staccato da una specie di corteo fatto dai Banchi Nuovi e ha tentato così di occupare la sede del Pd di via Santa Brigida.

La polizia li ha indotti a uscire. In tre sono rimasti nel palazzo che ospita i locali del partito. La protesta è nata dopo un incontro previsto a Roma con il viceministro del Lavoro e il ministro
dell'Ambiente per questa mattina, ma poi saltato. 

A rivendicare i blocchi, come la manifestazione e anche la tentata occupazione della sede del Pd, il Movimento di lotta per il lavoro Banchi Nuovi, i disoccupati di M.D.A. Acerra e varie componenti del Coordinamento precari Bros che si dovevano recare a Roma per un incontro con i parlamentari della Commissione Lavoro in riunione congiunta con i rappresentanti del Ministero del Lavoro e del Ministero dell'Ambiente.

La loro richiesta e' per la stabilizzazione dei disoccupati dell'ex progetto di formazione regionale Bros. I senza lavoro oggi sono davanti la sede del Comune di Napoli a palazzo San Giacomo. Vogliono parlare con gli assessori.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi