Sabato 21 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 17:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Napoli, rogo distrugge Città della Scienza. De Magistris: "Non è esclusa la mano criminale"
E' stato un vastissimo incendio nella notte a distruggere la "Città della Scienza", il museo interattivo, ma anche uno dei gioielli culturali di Napoli nonché una vera attrazione turistica, con una media di visitatori paria a 350mila l'anno.
Restano ignote ancora le cause del disastro ma gli investigatori non pososno escludere che si sia trattato di un incendio doloso.

I danni sono enormi. Restano infatti solo i muri perimetrali, ma l'interno dei padiglioni è devastato.

Dei numerosi padiglioni che formavano lo "science center", ne resta solo uno. L'area devastata è pari a10-12mila metri quadrati, ovverosia l'intero centro, a eccezione del "teatro delle Nuvole".

"Il fuoco si è espanso velocemente", ha dichiarato un testimone.

Le testimonianze raccontano un'estensione rapidissima dell'incendio, ne è complice la presenza importante di legno e di altri materiali infiammabili.
Il custode anche riferisce di aver visto una colonna di fumo che pochi minuti il fuoco ha divorato i padiglioni dall'interno.

"Mi sembra che dietro le fiamme ci sia una mano criminale - ha dichiarato Luigi De Magistris, il Sindaco di Napoli - Ora dobbiamo affidarci completamente alla magistratura per indagini il più approfondite possibili".

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi