Sabato 21 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 17:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Milano, sciopero dei metalmeccanici con punte oltre l'80%

E’ riuscito: eppure non era facile lo sciopero di oggi, proclamato dalla Fiom. "Non era facile – dicono al sindacato dei metalmeccanici della Cgil –, per la durezza della fase, per le migliaia ore di cassa integrazione, per i licenziamenti e, non ce lo nascondiamo, per la paura di perdere il posto di lavoro e i ricatti che in alcune imprese rasentano l’intimidazione".

Com'è accaduto questa mattina alla Fpt di Pregnana Milanese. Nella fabbrica del gruppo Fiat, ad incrociare le braccia è stata la quasi totalità degli operai, nonostante il cancello fosse presidiato dal responsabile di produzione che, penna alla mano, annotava i nomi di chi ha scioperato, accanto al grande striscione 'Voglio la Fiom in Fiat', e a quelli dell’Alfa di Arese, della Kone di Pero, della Cesare Bonetti di Garbagnate, della StMicroelettronica, Eurotranciatura e delle altre aziende della zona.

continua a leggere

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi