Domenica 19 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 09:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Save the Children, bambini malnutriti: 20% probabilità in più di essere analfabeti
"I bambini che soffrono di malnutrizione cronica hanno in media il 20% di probabilita' in piu' di essere analfabeti rispetto ai coetanei che possono contare su una dieta equilibrata".
Questo emerge dallo studio diffuso da Save the Children, che dimostra quanto la malnutrizione abbia un impatto grosso anche sullo sviluppo cognitivo dei bambini e nche sulla crescita economica di un Paese.

L'impatto economico della malnutrizione a livello globale sembrerebbe raggiungere 125 miliardi di dollari.

"Nonostante i progressi fatti registrare in altri ambiti, come il dimezzamento della mortalita' infantile negli ultimi vent'anni - osserva Save the Children - la malnutrizione rappresenta un vero e proprio tallone di Achille per lo sviluppo, che rischia di far naufragare i successi raggiunti se non viene affrontata adeguatamente".

"L'assenza di una dieta nutritiva puo' compromettere seriamente le capacita' di un bambino di leggere o scrivere correttamente una semplice frase, o risolvere un quesito matematico elementare, indipendentemente dalla quantita' e dalla qualita' dell'istruzione ricevuta. 

"La scarsa nutrizione - secondo le dichiarazioni di Per Valerio Neri, direttore generale di Save the Children Italia - sta producendo un vero deficit di alfabetizzazione e capacita' di calcolo nei Paesi in via di sviluppo e rappresenta una barriera di proporzioni enormi nella lotta contro la mortalita' infantile. Un bambino su quattro nel mondo sconta gli effetti della malnutrizione cronica, con un grave rischio per milioni di giovani vite. I leader che si incontreranno a Londra l'8 giugno prossimo dovranno affrontare questa emergenza e contribuire concretamente a sconfiggere la piaga della malnutrizione".

"I dati presentati nel rapporto sono il risultato di una ricerca effettuata su migliaia di bambini in 4 Paesi - Etiopia, India, Peru', Vietnam - e mostrano come all'eta' di 8 anni i minori affetti da rachitismo a causa della malnutrizione cronica hanno una probabilita' di errore nella lettura del 19% superiore rispetto a chi si e' potuto nutrire correttamente, pur di fronte a brevi frasi".

"Analogamente, la probabilita' di errori nella scrittura e' del 12,5% superiore e il 7% in piu' non risponde correttamente a quesiti matematici, come una semplice sottrazione".

"La malnutrizione si traduce in un danno economico ingente, visto che "i bambini affetti da malnutrizione guadagneranno in media il 20% in meno nella loro vita da adulti. Una evidenza che non si traduce pero' in buone pratiche. Nonostante rappresenti una delle forme piu' efficienti di aiuto allo sviluppo, l'investimento per i programmi di nutrizione si limita infatti a un misero 0,3% della spesa globale per lo sviluppo, mentre potrebbe essere una vera garanzia per la prosperita' futura".

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi