Giovedì 13 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Portogallo, in piazza contro la privatizzazione delle poste
Sciopero in Portogallo. E' quello degli addetti ai servizi postali che scendono in piazza contro la privatizzazione della societa' pubblica CTT, prevista dalle misure anticrisi varate dal Governo conservatore di Pedro Passos Coelho.

"All'astensione - secondo fonti sindacali - ha aderito il 90% degli addetti ai turni di notte (quando si lavora per lo smistamento della corrispondenza) e l'87,65% di quelli addetti agli uffici. Il piano prevede anche la chiusura di oltre cento uffici, molti dei quali dislocati nei piccoli centri". 
Il segretario generale dell'Unione nazionale dei lavoratori delle poste e telecomunicazioni (SNCT), Victor Narciso, ha dichiarato che vi sono state ripercussioni in tutto il Paese con il blocco di fatto di tutti i servizi postali.

Tra le societa' interessate a rilevare la CTT, ve ne sono alcune brasiliane. Nei mesi scorsi il Governo ha tentato la privatizzazione della compagnia aerea TAP accogliendo la proposta di un imprenditore brasiliano, ma le proteste hanno indotto l'Esecutivo a non proseguire nella trattativa.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi