Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Caso Aldrovandi, pagheranno il risarcimento le guardie condannate? La madre: "E' meraviglioso che ci sia giustizia!"
La Procura generale della Corte dei Conti dell’Emilia Romagna è in procinto di valutare la richiesta di pagamento di un danno erariale pari a circa due milioni di euro ai quattro poliziotti condannati e in via definitiva per eccesso colposo nell’omicidio colposo di Federico Aldrovandi, il 18enne ferrarese morto nel 2005 durante un controllo della polizia.

 “È meraviglioso che ci sia giustizia e questo lo è – ha dichiarato la madre del giovane, Patrizia Moretti - Credo che sia una buona notizia perché le responsabilità per la morte di Federico sono individuali e ricadono su quattro persone, non sulla Polizia in generale”.

La cifra presa inconsiderazione dalla Corte dei Conti equivale al risarcimento che è stato pagato nel 2010 alla famiglia Aldrovandi dal Ministero dell’Interno, dopo il primo grado di giudizio.

Il risarcimento verrà versato a circa dieci famigliari di Federico tra i parenti di primo grado: i genitori, il fratello Stefano, gli zii e i nonni.

“Il risarcimento è stato di fatto anticipato dal loro datore di lavoro", ha concluso la Moretti.

Secondo Patrizia che da anni si batte per la verità sulla morte del figlio, l’iniziativa presa dalla magistratura contabile è “in linea con un criterio di giustizia” oltre che “eticamente corretta”.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi