Venerdì 24 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 19:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Napoli, truffe a mense scolastiche e istituti per anziani. 45 indagati
Cibi scaduti ma anche avariati e distribuiti non solo nelle scuole materne ma anche istituti per anziani.

E' questo uno dei punti contestati all'interno dell'indagine che ha portato i carabinieri di Napoli a fare chiarezza su una serie di reati
nell'ambito delle forniture a mense di scuole e ospedali.

Sono state accertate irregolarità nell'aggiudicazione di appalti per la fornitura di pasti a scuole e aziende ospedale e anche episodi di corruzione per l'aggiudicazione di appalti.

45 sono gli indagati, tra i destinatari delle sei misure cautelari - tra cui un arresto domiciliare, quattro obblighi di dimora nel comune di residenza e una sospensione dall'esercizio pubblico - c'e' anche un direttore sanitario di un ospedale della provincia di Napoli, raggiunto da un obbligo di dimora.

L'arresto domiciliare e tre obblighi di dimora hanno invece colpito i quattro appartenenti - tre sono i titolari e si aggiunge un impiegato - ad una ditta che lavora nel settore della refezione. Un ausiliario ospedaliero e' stato poi sospeso dal pubblico esercizio.

Tra le 45 persone indagate sette amministratori pubblici in carica o decaduti dalla stessa di comuni del Napoletano, del Salernitano, dell'Avellinese e della provincia di Potenza, il direttore sanitario di un altro ospedale della provincia di Napoli, un coordinatore e due dipendenti di un'Asl del Napoletano, un coordinatore di direzione sanitaria e tre medici della provincia di Napoli.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi