Martedì 23 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:49
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Fiaccolata No Tav. Rifondazione c’è: Non è un problema di ordine pubblico

Ezio Locatelli, segretario provinciale di Rifondazione Comunista di Torino parteciperà questa sera alla manifestazione indetta dal movimento No Tav a Susa. Questa la dichiarazione:

“Questa sera, unitamente ad una delegazione di Rifondazione Comunista, parteciperò alla fiaccolata indetta dal Movimento No Tav a Susa (partenza piazza d’Armi, ore 21,30) per protestare contro l’uso della forza e gli arresti che ci sono stati in risposta alla manifestazione svoltasi venerdì presso il cantiere di Chiomonte.

In queste ore, come al solito, si è cercato di addossare ai manifestanti la responsabilità degli scontri che ci sono stati. La finalità è evidente: dare una rappresentazione caricaturale del movimento No Tav come movimento composto da gente violenta e pericolosa, rappresentazione contestata dal Movimento No Tav che fa della partecipazione e del coinvolgimento di massa la basa fondante della propria azione politica.

Il fatto è che la politica dei muri e reticolati, l’istituzione di zone rosse, la presenza massiccia e abnorme di militari, il ricorso in forme sempre più sproporzionate e arbitrarie all’uso della forza, la continua e aperta provocazione da parte di chi ha responsabilità istituzionali è la maniera peggiore, più deleteria – anche uno stupido lo capirebbe ma evidentemente gli stupidi in questo momento abbondano – di rispondere ad una comunità che chiede, giustamente, di avere pienezza di controllo dei destini del territorio. Per tutti questi motivi stasera parteciperemo alla fiaccolata a Susa e poi ancora sabato alla manifestazione che partirà da Giaglione (ore 14) per Chiomonte”.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi