Venerdì 30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Tre indagati per l'incidente stradale in Irpinia
Tre sono le persone indagate per l'incidente spaventoso stradale avvenuto domenica sera in provincia di Avellino, in Irpinia, dove un autobus è precipitato per 30 metri.

Gli indagati sono Gennaro Lametta, il titolare della ditta proprietaria del pullman e fratello di Ciro Lametta, poi il conducente del bus deceduto nell’incidente, e anche due persone, di Società Autostrade.

Le indagini sono coordinate dal procuratore di Avellino, Rosario Cantelmo e riguardano sia lo stato del pullman, che avrebbe perso dei pezzi prima dello schianto, sia le condizioni fisiche dell’autista, per accertare se è statocolto da malore o se avesse bevuto alcol prima di mettersi alla guida, ma anche lo stato della barriera di cemento che ha ceduto.

Le ipotesi di reato per le quali la Procura procede sono di concorso in omicidio colposo plurimo e disastro colposo.

Il pullman della strage era vecchio di 18 anni e con 900mila chilometri percrosi.

Ha superato la revisione lo scorso marzo.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi