Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 14:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Parte una nuova occupazione a Roma. Il Circolo degli artisti è una #ZTL. Ultim'ora: sgomberati alle sette di questa mattina
Nuova occupazione ieri pomeriggio a Roma. Un gruppo di giovani è entrato al Circolo degli Artisti, un ex-locale di eventi musicali con un’ampia zona all’aperto nei pressi della zona di Porta Maggiore. Si è trattato di un’azione “ #ZTL”, la Zona Temporaneamente Liberata di Roma Comune. Tra gli obiettivi dichiarati di questo nuovo percorso politico: la città come spazio comune, mutualismo, cooperazione e socialità come risposta alla crisi; autogestione e autodeterminazione. L’idea è quella di tenere l’occupazione almeno fino al 20 giugno. “Poco ci interessa lo spazio in cui siamo oggi, i contenuti di cui lo stiamo riempiendo, e su cui non accettiamo alcuna mediazione, valgono molto di più perchè parlano del futuro di questa città”.
In via Casilina da oggi esiste uno spazio liberato che rappresenta per Roma la possibilità “di alzare ancora la testa. Invitiamo tutte le persone, i soggetti sociali, le realtà del mutualismo e della cooperazione a raggiungerci in quella che sarà una vera e propria fucina di idee, di cultura indipendente e di partecipazione. Al centro, il tema del diritto a una città migliore, vivibile, disegnata dai suoi cittadini. Raggiungeteci e partecipate a quella che è già una piccola vittoria nella miseria che ci circonda”.

Ultim'ora: il gruppo di circa 50 tra ragazzi e ragazze che hanno passato la notte al Circolo degli Artisti in via Casilina 42 sono stati fatti sgomberare questa mattina alle sette dalle forze di polizia. La conferenza stampa in programma è stata annullata.   
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi