Mercoledì 22 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento 08:53
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


"Roma non si vende". Il 28 giugno assemblea sui servizi pubblici locali.
Nell'ambito del percorso “Roma non si Vende", il prossimo 28 giugno ci sarà a Roma un'assemblea sui servizi pubblici locali. L'appuntamento è in largo Leonardo da Vinci (Metro S.Paolo) - ore 17.00.
I servizi pubblici di Roma Capitale sono un patrimonio sul quale aleggiano grandi progetti di privatizzazione: dal decreto “Salva Roma” all'attualissimo Decreto Madia, passando per il Documento Unico di Programmazione del commissario straordinario Tronca.
Tutti dettano la linea alla futura giunta capitolina: il libero mercato, nonostante un referendum 5 anni fa abbia affermato il contrario.
"Ma nella quotidianità di chi vive Roma - si legge in un comunicato di Roma non si vende - le ricette a base di tagli e privatizzazioni sono già una realtà: dal trasporto pubblico locale alla gestione dei rifiuti, dai servizi alla persona a quelli educativi, dai distacchi idrici per morosità al mancato pagamento degli stipendi di centinaia di lavoratori "esternalizzati" o direttamente licenziamenti. Una quotidianità che vede dalla stessa parte lavoratori e utenti, unici a pagare il "debito" prodotto dalle banche e da mafia capitale.

L'assemblea rappresenterà una prima tappa di quella "che vogliamo divenga un'elaborazione collettiva, che si avvalga di percorsi già tracciati in altre capitali europee e mediterranee, che sappia coordinare le energie cittadine in momenti di mobilitazione contro le privatizzazioni, ma che sappia anche superare il modello di un “pubblico” spesso gestito come un'impresa privata o un rapporto clientelare".


Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi