Lunedì 24 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 14:39
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Messico-Usa, sale la tensione sul respingimento dei migranti. Washington pronta a schierare altre truppe
Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Jim Mattis, ha approvato ieri una richiesta dal Dipartimento della Sicurezza Nazionale di schierare ulteriori truppe statunitensi lungo il confine meridionale con il Messico, mentre l'amministrazione Trump si prepara a compiere ulteriori passi per combattere l'immigrazione clandestina. Secondo quanto riferisce il “Wall Street Journal” l'ordine non specifica il numero di truppe che saranno assegnate al confine anche se, nei giorni scorsi, fonti stampa hanno parlato di circa 800 soldati anche se il Pentagono starebbe rivalutando la cifra. Nei prossimi giorni il Pentagono farà sapere quali truppe saranno schierate, ha detto un funzionario. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato ieri di aver "richiamato l'esercito" per risolvere il problema dell'afflusso di immigrati clandestini alla frontiera. "Non li lasceremo entrare - ha detto -. Faranno meglio a tornare ora”.

La carovana è partita il 13 ottobre dalla città onduregna di San Pedro Sula, con circa mille persone. Col passare dei giorni le fila si sono ingrossate accogliendo cittadini anche di altre nazionalità, arrivando - secondo alcune fonti - fino a circa 7.500 persone. Le autorità messicane hanno però segnalato di aver sin qui ricevuto 1.699 richieste di rifugio. I richiedenti asilo sono al momento seguiti dall'Istituto nazionale delle migrazioni (Inm) e dalla Commissione messicana di aiuto ai rifugiati. All'Inm sono state presentate 495 richieste di ritorno in patria da parte di cittadini onduregni. Momenti di tensione di erano verificati nel passaggio dal Guatemala al Messico. Le autorità del paese nordamericano hanno presidiato la frontiera cercando di controllare il flusso e convincendo parte della comitiva a presentare domanda di asilo. Altri, riportano i media locali, hanno eluso la sorveglianza attraversando anche a nuoto un fiume che funge da confine naturale tra i due paesi.

Il segretario alla sicurezza nazionale, Kirstjen Nielsen, ha detto che la sua agenzia si sta consultando il Dipartimento della Difesa sulle opzioni per schierare truppe e attrezzature lungo il confine messicano. Il Pentagono ha inviato circa 2.000 soldati alla frontiera all'inizio di quest'anno per aiutare i funzionari di frontiera con compiti logistici e di supporto. Il presidente Trump starebbe anche considerando l'utilizzo di ordini esecutivi per fermare l'ondata migratoria dal confine meridionale impedendo ai richiedenti asilo di entrare. L'ambasciatore dell'Honduras in Messico, Alden Rivera, ha fatto sapere di prevedere per il prossimo venerdì l'arrivo a Città del Messico della carovana dei migranti centroamericani diretti verso gli Stati Uniti.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi