Mercoledì 17 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, al salone dell'editoria sociale si parla di condizione giovanile
La condizione giovanile in Italia, in Europa, nel mondo è al centro della nuova edizione del Salone dell'Editoria Sociale, in programma a Roma dal 22 al 25 ottobre, negli spazi di Porta Futuro nel quartiere di Testaccio. La manifestazione, arrivata quest'anno alla VII edizione, è dedicata quest'anno al tema 'Gioventù bruciata - I giovani tra crisi e riscatto', si propone come luogo d'incontro nell'ambito del terzo settore, mettendo in luce le tematiche legate al ruolo dei giovani all'interno della crisi di oggi. Nel mondo di oggi dominato dal mercato, infatti, i giovani sono accusati di abulia e nichilismo e di far parte della generazione degli 'sdraiati'. "Le responsabilità di questo sfacelo vanno imputate - sottolinea il curatore del programma Giuliano Battiston - agli adulti, in particolar modo alle famiglie e alle istituzioni". I temi su cui sono incentrati gli incontri di questa settima edizione vanno dalla migrazione alle politiche economiche.
"Le responsabilità della scuola - evidenzia Battiston - sono evidenti, in quanto l'istituzione dovrebbe essere una 'palestra di autonomia' e non una 'palestra di conformismo'. Davanti allo sbando della scuola il giovane non è più stimolato alla maturazione di uno spirito critico". Nei quattro giorni saranno presenti 33 case editrici indipendenti che daranno luogo ad un fitto programma di tavole rotonde e di confronti, dove saranno anche presenti artisti come Pietro Marcello sabato 24 e Valerio Mastandrea domenica 25.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi