Martedì 25 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento 12:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
ROCCHI (PRC-SE): GRECIA, MASSIMA SOLIDARIETA' ALLE LOTTE E AGLI SCIOPERI IN CORSO CONTRO L'EUROPA DEI BANCHIERI


Come Rifondazione comunista, esprimiamo la nostra più piena solidarietà con le lotte dei lavoratori greci e la nostra totale condivisione dello sciopero generale oggi in corso in Grecia. Proprio la drammatica vicenda ellenica mette in discussione decenni di conquiste e di dibattiti sull’Europa perché le due vie d’uscita proposte sono entrambe pessime: o il fallimento economico dello Stato o il commissariamento delle decisioni politiche dello Stato stesso.
Ciò che sembra inaccettabile - ai nostri occhi – è l’autentico massacro sociale con licenziamenti di massa, soppressione di mensilità di stipendio e tagli indiscriminati ai servizi pubblici.
Se questa crisi, determinata dal buco finanziario e dal surplus di debito pubblico, non troverà una soluzione politica accettabile per il mondo del lavoro produrrà un effetto a catena in altri Stati fondatori dell’Europa comunitaria come l’Irlanda, il Portogallo e la Spagna. E l’Italia può essere trascinata in questo vortice giacché i principali parametri del trattato di Maastrict sono negativi: l’aumento della pressione fiscale, la riduzione delle entrate fiscali, l’aumento del debito pubblico rispetto al PIL.
Il nostro intervento politico si concentrerà in particolare nella costruzione di un movimento di massa che si opponga alle politiche monetaristiche di Maastricht e a questa Europa liberista e senza democrazia.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi