Domenica 26 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento 13:41
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
L'ITALIA AFFONDA E IL GOVERNO IGNORA LA PATRIMONIALE. GRILLI, IN PROGRAMMA NON E' PREVISTA
La crisi morde e si fa sentire. Aumentano disoccupazione, povertà e disuguaglianze. I ricchi sono lì, indisturbati con le loro macchinone e barche. Una patrimoniale sulle grandi ricchezze porterebbe almeno 20 miliardi di euro nelle casse dello Stato, che potrebbero essere investiti in politiche redistributive e di contrasto alla povertà, come il reddito minimo garantito. Ma il governo Monti non ne vuole sapere e anche oggi, tramite il suo vice ministro all'Economia, Vittoro Grilli, ribadisce la sua posizione: «Non abbiamo in programma patrimoniali o altri interventi fiscali, già è stato un forte intervento con l'Imu sul patrimonio immobiliare». Insomma, per il governo i ricchi già pagano abbastanza. E tutti gli altri? Devono pagare ancora di più...