Martedì 17 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 16:05
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Restauro Colosseo... un colossale regalo ai privati!
La Codacons vuole vederci chiaro e spulcia tra i termini per i diritti di sponsorizzazione concessi alla Tod's per i restauri del Colosseo. Secondo l'associazione dei consumatori tali diritti sono stati «inopinatamente decuplicati» con «una durata di 15 anni prorogabili». La Codacons chiede l'annullamento della sponsorizzazione affidata a Tod's e l'avvio di una nuova procedura, se nella proposta di sponsorizzazione datata 30 dicembre 2010 si specificava che il «diritto d'esclusiva riguarderà il periodo di esecuzione dei lavori e il biennio successivo», nel contratto di sponsorizzazione «tale termine viene, non si sa ad opera di chi, su richiesta di chi per iniziativa di chi - sostiene il Codacons - decuplicato più o meno» e i diritti concessi a Tod's tramite l'associazione costituita ad hoc passano a 15 anni a partire dalla data di costituzione dell'associazione, «eventualmente prorogabili». E questo, secondo il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, «sommato ai tempi di chiusura del cantiere porta a circa 20 anni prorogabili i diritti di sponsorizzazione in esclusiva concessa a Tod's». Il Codacons rileva che questo «valorizza di almeno 10 volte il valore del contratto e della concessione a vantaggio esclusivo del privato». Inoltre, se gli altri concorrenti, nello specifico Rayanair e Fimit, «lo avessero saputo, avrebbero potuto offrire più dei miseri 25 milioni offerti da Tod's».
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi