Lunedì 20 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Bankitalia, per i prestiti aprile crollo record. Il tasso sofferenza banche sale al 22,3%
Per i prestiti al settore privato siamo al crollo record nel mese di aprile.

La contrazione su base annua infatti è stata del 2,3% (-1,7% a marzo). I danneggiati in modo maggiore sono state soprattutto le imprese: i prestiti alle società non finanziarie sono diminuiti, sempre su base annua, del 3,7% (2,8% a marzo).

I prestiti alle famiglie sono scesi dello 0,8 per cento sui dodici mesi, come nel mese precedente. Lo ha comunicato la Banca d'Italia.

Ad aumentare il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze bancarie. Secondo la Banca d'Italia e' pari al 22,3% (21,7% a marzo).

Nello stesso mese rimane sostenuto il tasso di crescita su base annua dei depositi del settore privato, al 7,1% (7,0% a marzo).

Il tasso di crescita sui dodici mesi della raccolta obbligazionaria, comprese le obbligazioni detenute dal sistema bancario, e' stato pari al -3,0% (-3,3% nel mese precedente).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi