Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 15:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
SENTENZA FERRENTINO: SODDISFAZIONE DEL PRC CHE CHIEDE LA FINE DI RICATTI E INTIMIDAZIONI PER CHI DIFENDE I PROPRI DIRITTI


Il Partito della Rifondazione Comunista esprime soddisfazione per il rigetto del ricorso, da parte del Tribunale di Melfi, presentato dalla Fiat-SATA contro il reintegro definitivo sul proprio posto di lavoro di Francesco Ferrentino, lavoratore dello stabilimento Sata di Melfi e delegato RSU della FLMUniti-CUB.
Con questo rigetto si chiude definitivamente una vicenda iniziata nell'Ottobre 2007 quando, a seguito di un volantinaggio, Ferrentino era stato licenziato. Ad una prima sentenza con la quale veniva intimato all'azienda torinese il reintegro del lavoratore, la Fiat aveva risposto con un nuovo licenziamento, contro il quale il Tribunale di Melfi aveva deciso un nuovo reintegro, avvenuto il 6 agosto scorso.
Il Prc nell'esprimere soddisfazione continua a denunciare il clima che si respira all'interno dello stabilimento lucano della Fiat: un clima fatto di repressione, intimidazioni, ricatti. Così come continuerà a rimanere al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori vittima delle ritorsioni padronali e alle quali segue sempre l'imbarazzante ed assordante silenzio di istituzioni e loro rappresentanti.

Potenza, 20.12.'09

Francesco Cirigliano
Segretario Provinciale Prc Potenza
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi