Sabato 15 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
INCIDENTI LAVORO: PM GUARINIELLO,LA LEGGE NON È APPLICATA

07/12/2009 12:20 | LAVORO - ITALIA

(ANSA) - ROMA, 7 DIC - «Inutile nascondersi che c'è una una strisciante depenalizzazione dei reati in materia di sicurezza sul lavoro attraverso la disapplicazione della legge». La denuncia arriva dal procuratore aggiunto di Torino Raffaele Guariniello, secondo cui in Italia «si fanno pochi processi per infortuni sul lavoro e per malattie professionali, e la maggior parte viene dichiarata prescritta dalla Cassazione». «Affrontare processi per infortuni sul lavoro o per malattie professionali - spiega Guariniello in un'intervista alla Stampa - è molto più impegnativo che andare in Corte d'Assise a sostenere l'accusa di omicidio. In ogni parte d'Italia vedo colleghi giovani interessati a queste problematiche», ma «molte procure dispongono di pochi magistrati; si compiono scelte di segno diverso». Nel nostro paese, sottolinea il Pm, «c'è una diseguaglianza di trattamento giudiziario a danno dei lavoratori e delle stesse aziende, perchè incide sulla concorrenza e provoca distorsioni del mercato. In Italia si dovrebbero creare almeno moduli organizzativi comuni alle procure, assicurare momenti di confronto e coordinamento. Occorre una presa di coscienza di una tale necessità», altrimenti «gridare allo scandalo ogni volta che ci scappa il morto sul lavoro rischia di diventare persino stucchevole».(ANSA).

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi