Mercoledì 15 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 07:43
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


LAVORO: IN FRANCIA CONTRO STRESS E SUICIDI AZIENDE INGAGGIANO PSICOLOGI, BOOM DEI RICORSI A SOCIETÀ SPECIALIZZATE


Parigi, 17 gen. - (Adnkronos) - Lo chiamano 'Effetto France Telecom': le imprese francesi si rivolgono sempre più agli psicologi per combattere 'lo stress da lavorò dei loro dipendenti e prevenire eventuali suicidi. A spingere le le aziende è stata l'ondata di suicidi che ha colpito in primis France Telecom (32 suicidi negli ultimi due anni di cui 17 nel 2009) ma anche altre imprese francesi (Renault, Edf, Sncf e Psa) e alcune banche. E se prima erano i medici aziendali o i direttori delle risorse umane ad interessarsi al problema, ora sempre più spesso sono proprio i vertici aziendali. È stato il rischio di incorrere in sanzioni a portare le aziende a far ricorso a società esterne specializzate, tra le quali figurano in prima fila Psya, Preventis, Ifas o Stimulus. Sempre più spesso, infatti, in Francia i tribunali tendono a classificare i suicidi sul posto di lavoro come infortunio sul lavoro e a riconoscere quindi la responsabilità dell'azienda. Ma il danno che si vuole evitare è anche quello legato all'immagine: in piena bufera, nel settembre scorso, sono raddoppiate le domande di disdette dei contratti con France Telecom da parte di privati. Non solo. Il benessere all'interno dell'azienda, come quello che sembra respirarsi fra i dipendenti di Google, diventa anche una 'arma in piu« da parte delle aziende per accattivare nuovi talenti e raggiungere risultati economici migliori. Il fenomeno della richiesta da parte delle imprese di un sostegno psicologico per i propri dipendenti, »ha iniziato a svilupparsi in Francia già 4 o 5 anni fa ma le vicende di France Telecom, Renault e Edf hanno considerevolmente accelerato il processo« spiega all'ADNKRONOS, Emmanuel Charlot, direttore partnership e sviluppo di Psya, una società di prevenzione e di gestione dei rischi psicosociali che ha tra i suoi clienti circa cento grandi aziende francesi. »Basta pensare che il nostro fatturato nel 2009 ha subito una forte accelerazione (+52%) rispetto al 2008: si tratta della più forte crescita del nostro giro d'affari dalla nascita della società. E questo è molto rivelatore«. (segue) (Eca/Zn/Adnkronos
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi