Martedì 15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 16:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
PANSAC NON PAGA OPERAI MA SALDA GIOCATORI MANTOVA


(ANSA) - VENEZIA, 4 GEN - «La Regione Veneto si attivi presso il ministero dello sviluppo economico per affrontare l'ennesima emergenza produttiva veneziana della Nuova Pansac»: lo chiede il consigliere regionale del Veneto Nicola Atalmi (Pdci). «I lavoratori oggi riuniti in assemblea - avverte Atalmi - denunciano che la proprietà non avrebbe pagato le tredicesime mentre si sarebbe invece ulteriormente indebitata con una finanziaria per pagare gli arretrati ai calciatori del Mantova calcio», controllato dalla Nuova Pansac. «Se ciò fosse vero saremmo di fronte ad un comportamento vergognoso - aggiunge - e vorremmo conoscere l'opinione in merito di Confindustria veneziana e della Giunta regionale. Non è accettabile che si salvino i calciatori, mentre i lavoratori vengono messi in strada». Oltre al passo formale dell'esecutivo regionale nei confronti del Governo, Atalmi chiede che la legge finanziaria regionale, in discussione dalla settimana prossima in Consiglio, istituisca un fondo di rotazione per l'anticipo degli stipendi e degli assegni di cassa integrazione ai lavoratori delle aziende in crisi
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi