Giovedì 23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 07:57
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
LAVORO: AIEA, CAUSE AMIANTO SIANO FUORI DA PROCESSO BREVE


ANSA) - ROMA, 4 FEB - 'Chiediamo al Governo di fare in modo che tutti i processi per le vittime degli infortuni del lavoro e dell'amianto e della Marina Militare siano tenuti fuori dalla riforma del processo breve e possano essere celebrati in ogni grado fino al termine'.
A chiederlo e' l'associazione italiana esposti amianto (Aiea), che questa mattina e' stata ascoltata dalla commissione Lavoro di palazzo Madama. La preoccupazione dell'associazione, in particolare, e' rivolta al processo Eternit che si sta svolgendo a Torino. Armando Vannotto, il presidente Aiea, ha poi sottolineato che 'con premura nel recente passato si e' dichiarata superata l'emergenza amianto', e che 'a scapito di questa presa di posizione sono purtroppo aumentate spaventosamente le malattie asbesto, correlate con stime che per i prossimi anni saranno vicine ai 4 mila decessi all'anno a causa dell'esposizione all'amianto'. Vannotto ha infine ricordato che l'attuale Governo non ha potuto erogare, causa 'crisi economica', il finanziamento del fondo vittime (20 milioni), istituito dal Governo Prodi nella finanziaria 2008, che secondo l'Aiea sarebbe dovuto servire per iniziare la procedura di pagamento del danno alle famiglie delle vittime.
(ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi