Domenica 21 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 11:18
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
A. MERLONI: VINTI (PRC), CI VOGLIONO ATTI CONCRETI


(ANSA) - PERUGIA, 1 MAR - Per la Merloni di Gaifana 'ci vogliono atti concreti': e' quanto sollecita - in un comunicato - il consigliere regionale di Rifondazione Stefano Vinti.
Secondo Vinti, 'l'accordo raggiunto non e' affatto soddisfacente e non da' garanzie sullo sviluppo produttivo e sul mantenimento dei livelli occupazionali dell'importante stabilimento umbro. I 35 milioni di euro sono meno di quanto si prevedeva e soprattutto saranno spalmati nelle tre regioni dove insistono gli stabilimenti della Merloni, Marche, Umbria e Emilia Romagna, sulla base dei progetti che le varie realta' sapranno mettere in campo'.
'Quella della Merloni - prosegue Vinti - deve diventare una vertenza a carattere nazionale, proprio per la sua valenza interregionale, e occorre uno sciopero generale a sostegno della lotta dei lavoratori. Occorre, inoltre, che sulla dorsale appenninica venga al piu' presto istituita una 'zona franca' fiscale e previdenziale, per rendere attive agevolazioni fiscali e contributive a favore delle realta' imprenditoriali che vorranno investire in un tessuto produttivo fortemente colpito dagli effetti della crisi finanziaria ed economica mondiale'.
'Rifondazione comunista e la Federazione della sinistra - conclude il comunicato - si impegneranno perche' nella prossima legislatura regionale venga predisposto un provvedimento che recepisca la normativa nazionale delle zone franche urbane, cosi' da agevolare la sua istituzione nella dorsale appenninica'. (ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi