Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
CRISI: BASEOTTO (CGIL); IN LOMBARDIA CATASTROFE, CIGS +583%


«Una vera e propria catastrofe su cui dobbiamo mettere mano». Questo il quadro della crisi in Lombardia tracciato da Nino Baseotto che ha aperto i lavori del decimo congresso regionale della Cgil. «Siamo in una situazione molto difficile - ha detto il segretario regionale della Cgil nel padiglione principale del centro Malpensa Fiere - e la crisi è tutt'altro che finita, anzi, sta peggiorando». A suo avviso «i prossimi mesi saranno durissimi e la priorità è la difesa dell'occupazione». Dopo aver chiarito che «non si esce dalla crisi abbassando la soglia dei diritti dei lavoratori», riferendosi al collegato sul lavoro approvato in Senato che prevede l'arbitrato sui contenziosi, Baseotto ha indicato come «la cassa integrazione straordinaria è aumentata del 583% tra il febbraio 2009 e quello del 2010. Una follia!». Secondo i dati di Baseotto, la cassa in deroga coinvolge oggi 150 mila persone per 22.500 aziende in Lombardia e «i licenziamenti da mobilità, aumentati dell'89% nel 2009, lo scorso gennaio sono saliti di un ulteriore 16%». (ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi