Martedì 01 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
CRISI: CANTIERE PESARO; GIUDICE SI RISERVA, PICCHETTO OPERAI
(ANSA) - PESARO, 15 SET - Ancora giorni di attesa per i 48 operai del Cantiere navale di Pesaro, che da dicembre sono senza stipendio e ancora senza cassa integrazione. Stamani il giudice del Tribunale pesarese si è riservato di decidere sulla proroga chiesta dalla proprietà (la Careri di Novara) e sull'istanza di fallimento avanzata dai dipendenti attraverso i legali della Fiom Cgil e della Fim Cisl. La società ha prospettato il possibile ingresso di un nuovo socio straniero, e un programma di joint venture internazionali per il rilancio dello stabilimento. Ma i lavoratori, che hanno presidiato con bandiere e striscioni il Palazzo di giustizia, appaiono scettici e invocano «soluzioni concrete». L'assessore provinciale alle Politiche del lavoro Massimo Seri ha portato la solidarietà dell'amministrazione ai manifestanti, ricordando che la Provincia ha sollecitato il ministero del Lavoro ad approvare celermente il decreto per la concessione della Cigs. «Vogliamo salvaguardare i livelli occupazionali in un settore, quello della cantieristica navale pesarese, in cui ci sono professionalità alte e commesse già acquisite» ha detto Seri.(ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi