Mercoledì 05 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 08:32
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


C'E' VOLUTO UN IRLANDESE PER PORTARE LA LOTTA DI FINCANTIERI IN EUROPA
Mentre nel nostro paese la condizione del lavoro, delle lotte per difenderlo non trova spazio nel dibattito pubblico e nei media, c'è chi, eletto in Irlanda le sostiene e le diffonde. People of Europe rise up!

(ANSA) - GENOVA, 23 SET - Solidarietà ai lavoratori di Fincantieri è stata espressa dal parlamentare europeo Joe Higgins che ha parlato anche a nome del Socialist party irlandese (gue) e del Committee for a worker's international. «Mi pare di capire - scrive Higgins - che, secondo un piano sviluppato in segreto da Fincantieri, questa azienda pubblica vuole chiudere 3 degli 8 cantieri del gruppo (Castellamare, Sestri Ponente e Riva Trigoso). I manager di Fincantieri, con l'appoggio del Governo, cercano di essere più 'competitivì sul mercato mondiale tagliando i posti di lavoro e mettendo in competizione lavoratori italiani e quelli di altri paesi». Secondo Higgins, il settore della cantieristica è «particolarmente affetto da questa gara al ribasso, perch‚ utilizza lavoro molto qualificato e costoso». Higgins chiede che vengano introdotte politiche europee ad ampio raggio per «disinnescare questa guerra tra poveri, mettendo a disposizione risorse finanziarie e incoraggiando nuovi investimenti pubblici. L'Ue, invece di mettere sotto pressione i paesi membri affinchè privatizzino i cantieri come accade in Polonia, dovrebbe difendere le condizioni di vita di tutti i lavoratori europei del settore. Porrò questa questione all'attenzione del parlamento europeo. Fatemi sapere - conclude Higgins - come io e il Cwi possiamo prestare aiuto alla vostra importante lotta contro la chiusura di questi cantieri»
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi