Mercoledì 05 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 08:32
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Treviso. Scioperano due giorni: al rientro trovano nuove dipendenti al loro posto
TREVISO (22 settembre) - Dopo due giornate di sciopero per la mancata retribuzione di alcuni mesi di lavoro, al loro rientro le lavoratrici delle nove sedi di Mazzorato Moda di Veneto e Friuli Venezia Giulia, rete rilevata la scorsa primavera da Commerciale Friuli Srl di San Giorgio di Nogaro, si sono viste sostituite da altre dipendenti.



La denuncia è di Mirco Ceotto, della Fisascat Cisl di Treviso, che ha annunciato il ricorso alla magistratura per chiedere l'immediato rientro al lavoro delle impiegate e il risarcimento dei danni. Le addette, dipendenti di nove filiali con sedi a Bibione (Venezia), Conegliano (Treviso), Fontanafredda (Pordenone), Mogliano Veneto (Treviso), Padova, Vigonza (Padova), Sacile (Pordenone), San Stino di Livenza (Venezia) e Trieste, al termine delle due giornate di sciopero del 18 e 19 settembre, al loro rientro avrebbero trovato delle sostitute e sarebbero state poste in ferie forzate. «Da luglio - spiega Ceotto - chiediamo di incontrare i vertici aziendali, ma non abbiamo mai ricevuto alcuna risposta. Alla terza richiesta di incontro, la scorsa settimana, abbiamo dichiarato lo stato di agitazione e l'azione di sciopero, ma l'azienda ha nuovamente taciuto e dunque abbiamo proclamato lo sciopero».



http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=119875&sez=NORDEST
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi