Mercoledì 19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 16:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, i lavoratori rovinano la festa del mini iPad alla Apple: "Non rispetta i diritti"

Nelle ore in cui deve essere presentato al pubblico il mini iPad, venti dipendenti dell’Apple store del centro commerciale di Roma Est dichiarano sciopero per protestare contro l’azienda di Cupertino “per la negazione del diritto ai buoni pasto e la mancata ufficializzazione del ripristino della vecchia normativa sulla retribuzione dei giorni di malattia”, come ha reso noto stamattina il sindacato Flaica-Cub Roma.

Giancarlo Desiderati, segretario provinciale del sindacato, giudica “scandaloso” l’atteggiamento di Apple, soprattutto rispetto alla retribuzione dei giorni di malattia: “il mancato riconoscimento del ritorno alle norme precedenti sulla malattia – dichiara Desiderati – che di fatto per fortuna c’è stato, dà il segno comunque di un’arma di potenziale ricatto che l’azienda vuole tenersi nel cassetto”. Flaica-Cub Roma protesta anche per il riposizionamento delle telecamere nell’Apple store del centro commerciale: “Il ministero del Lavoro ci ha dato ragione definendo illegittima la disposizione degli occhi elettronici che erano dislocati in ogni angolo del negozio e del magazzino – afferma ancora Desiderati – alla loro rimozione, però, doveva seguire un accordo tra Apple e rappresentanze sindacali da raggiungere entro il 30 ottobre”.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi