Martedì 25 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 14:39
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Venezia, lavoratori della Pinkilton bloccano Ponte della Libertà. A rischio 185 posti di lavoro
E' bloccato dalle 8,00 di questa mattina il Ponte della Libertà che porta a Venezia. A causare questa situazione è una manifestazione dei lavoratori della fabbrica Pinkilton di Porto Marghera diretti al centro storico lagunare perché nel pomeriggio vorranno partecipare al Consiglio Comunale.

Secondo le notizie riposrtate da Roberto Montagner, il Segretario Regionale Cgil, la multinazionale giapponese che produce vetro ha reso noto di aver deciso di non investire più a Marghera. Cosa accadrà dunque? Lo spegnimento del forno e la chiusura di almeno una parte della produzione.

''Alla Pinkilton sono a rischio 185 posti di lavoro - dichiara Montagner - qui a Marghera chiude una fabbrica ogni quattro mesi, ora si profila anche il fallimento della Vinyls, non essendo riusciti i commissari a trovare la strada per la realizzazione del piano industriale, qui a rischio sono rimasti in 130''.

La manifestazione ha provocato problemi gravi alla circolazione automobilistica in direzione piazzale Roma.
I lavoratori sono un centinaio, tutti della Pinkilton. Portano con sé striscioni e cartelli con su scritto "no alla chiusura".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi