Sabato 24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 11:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Venerdì di passione per i trasporti. A rischio bus, metro, aerei e navi
Roma, 22 giu. - (Adnkronos/Ign) - Venerdì nero per i trasporti in tutta la Penisola ad esclusione dell'Emilia Romagna colpita dal terremoto. A rischio oggi per lo sciopero generale di 24 ore, indetto dai sindacati di base contro le politiche economiche e sociali del governo Monti, metro, bus, aerei e traghetti (saranno comunque garantite le fasce protette, localmente definite). Per l'intera giornata si fermeranno i lavoratori sia del settore pubblico che di quello privato. E due manifestazioni sono previste a Roma e a Milano.

Sarà, comunque, pressoché regolare la circolazione dei treni, comunica il gruppo Fs in un comunicato. Il sindacato Orsa ha comunicato ieri di aver sospeso lo sciopero nel settore ferroviario mentre è stato confermato dalle organizzazioni sindacali Usb, Cub, Cib-unicobas, Snater, Usi e Si-Cobas che hanno proclamato lo sciopero. Non è prevista nessuna cancellazione di corse Frecciarossa e Frecciargento. L'offerta ad Alta Velocità sarà quindi del tutto regolare.

Complessivamente sarà effettuato il 95% dei convogli a media e lunga percorrenza previsti in orario durante le 24 ore dello sciopero fino alle 21 di questa sera, assicura il gruppo Fs. Anche nell'ambito del trasporto ferroviario locale la circolazione ferroviaria sarà pressoché regolare e in ogni caso saranno garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari nei giorni feriali (6.00-9.00 e 18.00-21.00).

Lo sciopero non riguarderà il settore scolastico a garanzia del termine delle lezioni e lo svolgimento degli esami.
A Roma fascia protetta fino alle 9.00 del mattino per consentire la partecipazione al corteo e dalle 17.00 e le 20.00. "Ci sarà uno sciopero che creerà disagi ai cittadini ma è uno sciopero annunciato ed è un'altra cosa", ha dichiarato il sindaco capitolino Gianni Alemanno. "Lo sciopero è una prerogativa dei lavoratori però se si è avvisati, in qualche modo si cerca di fronteggiare la situazione - ha aggiunto - Quando si fa lo sciopero in maniera subdola e non chiara è un colpo alla schiena dei cittadini''.

A rischio il trasporto aereo per lo stop, che durerà fino alle 23.59 di questa sera, del personale navigante, turnista e addetti ai settori operativi comunque sempre con il rispetto delle fasce di garanzia. Gli altri lavoratori si fermeranno per l'intero turno di lavoro. L'agitazione di 24 ore riguarda anche i lavoratori a bordo di navi e traghetti.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi