Lunedì 22 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:49
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
LAVORO: DIPENDENTI SOCIETÀ COMUNE MINACCIANO DARSI FUOCO
CROTONE, 25 LUG - Dodici lavoratori di Akrea, la società per azioni controllata dal Comune di Crotone che si occupa di raccolta rifiuti e verde pubblico, hanno protestato, questa mattina, nel municipio. Tre lavoratori, in particolare, si sono versati addosso benzina e hanno minacciato di darsi fuoco. Un quarto operaio è salito sul davanzale di una finestra e ha minacciato di gettarsi nel vuoto. La protesta è nata quando il sindaco di Crotone, Peppino Vallone, ha comunicato ai lavoratori che l'ente non ha le risorse necessarie a rinnovare il contratto scaduto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia municipale, gli agenti della Digos ed i vigili del fuoco che hanno convinto i lavoratori a desistere dalla pericolosa forma di protesta. Uno di loro è stato portato in ospedale con un'ambulanza del 118 a causa di un malore. Per il primo pomeriggio di oggi è stata fissata una riunione tra il sindaco Vallone, i dirigenti dell'Akrea, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria e quelli dei lavoratori. (ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi