Lunedì 19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
San Raffaele, sui 244 licenziamenti il 16 gennaio primo incontro al ministero
"Mercoledì 16 gennaio a Roma presso il Ministero del Lavoro - dichiara Angelo Mulè, Coordinatore della Rsu di via Olgettina - avverrà il primo  confronto relativo il 244 tagli tra il personale del comparto dell'ospedale San Raffaele di Milano, nell'ambito della fase amministrativa della procedura per il licenziamento collettivo annunciato il 31 ottobre scorso dalla proprietà.

Il coordinatore della Rsu già nelle passate settimane ha dichiarato la volontà di difendere davanti al Ministero la credibilità della proposta salva-impieghi che è stata avanzata dai sindacati, vale adire  il taglio temporaneo del 7% sullo stipendio netto, contro la riduzione media del 9% che invece è stata chiesta dall'amministrazione con la disdetta degli accordi aziendali e con il passaggio al contratto della sanità privata.

Va detto che la fase amministrativa dura 30 giorni ed è partita ufficialmente il 18 dicembre a seguito del fallimento della fase sindacale di 45 giorni. Dunque, almeno formalmente, resterebbero ora un paio di giorni per cercareuna soluzione differente dal taglio d'organico.

Intanto, domani alle 10:00 i vertici del San Raffaele e i rappresentanti dei lavoratori si incontreranno davanti al prefetto di Milano, per cercare una conciliazione che possa scongiurare un nuovo sciopero.

Lunedì scorso la Rsu ha proclamato lo stato di agitazione contro le ultime scelte dell'amministrazione. Dall'inizio di gennaio infatti hanno portato al taglio degli stipendi e a turni di notte senza il sacchetto del pasto.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi