Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 21:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Lavoro, azienda nasconde macchinari, i lavoratori scioperano, in 15 poi ricevono lettera di licenziamento
E' la Mediterraneo Trade di Rondissone (ex Tms) ad aver mandato una lettera di licenziamento ai 15 dipendenti per aver scioperato.

Quest'azienda, così come è accaduto in Emilia Romagna con Firem e Dometic, proprio nella settimana di ferragosto aveva nascosto i macchinari. Con questo comportamneto ha lasciato senza lavoro i dipendenti, che, dall'inizio di agosto, ancora oggi sono in attesa del pagamento del mese di luglio.

"La vicenda della Mediterraneo Trade, per quanto riguarda una piccola azienda - dichiarano Federico Bellono, segretario provinciale Fiom e Iulia Vermena, della Fiom-Cgil di Settimo - la fotografia di quello che avviene in realtà ben più grandi: nella crisi si moltiplicano vicende incredibili dove i
lavoratori sono quasi sempre le vere vittime. Licenziare dei dipendenti perche' scioperano - agigungono - cosi' come trafugare i macchinari nei giorni di ferragosto, sono atteggiamenti indegni di un paese civile e l'attacco frontale ai diritti di questi anni rende i lavoratori, nella crisi, ancora piu' indifesi. Questa vicenda e' emblematica della solitudine dei lavoratori e del silenzio assordante della politica e delle istituzioni soprattutto quando si parla di piccole aziende".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi