Martedì 21 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Alcoa: gli operai protestano al poligono militare
Gli operai dell'Alcoa di Portovesme cercano ancora di far sentire la propria voce con una protesta inedita: stamane, 7 ottobre, hanno interrotto pacificamente le esercitazioni militari nel poligono di Teulada, nel sud della Sardegna. Circa trecento lavoratori intorno alle 9.30 del mattino , con bandiere e striscioni, si sono presentati davanti ai cancelli della struttura militare.

I lavoratori sono stati ricevuti dal colonnello Sandro Branca, che ha interrotto le operazioni e ha espresso solidarietà ai manifestanti. La scelta del poligono di Teulada non è causale , i lavoratori – come hanno spiegato i rappresentanti sindacali – hanno voluto con questo gesto indicare la necessità di fare delle scelte in questo momento di crisi profonda, privilegiando il sostegno all'apparato industriale, rispetto alle spese militari.

I sindacati - che attendono una convocazione del governo per metà ottobre, della quale non si ha ancora notizia -hanno anche chiesto un incontro al prefetto di Cagliari perché “più passa il tempo e più la situazione diventa difficile da controllare”. Gli operai dello stabilimento di Portovesme, che annunciano nuove manifestazioni, temono per gli ammortizzatori sociali . “E' a rischio la cassa integrazione non solo dell'indotto ma anche dei lavoratori diretti”. 
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi