Lunedì 22 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 11:18
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, Usb a fianco agli autisti che non vogliono fare più lo straordinario

Usb a fianco dei lavoratori Atac, che hanno rifiutato in massa lo straordinario, mettendo in panne l’azienda dei trasporti di Roma. Usb denuncia anche che è in atto un tentativo di criminalizzazione nei confronti dei conducenti “i quali, ormai esausti per i pesanti carichi di lavoro, senza neanche la possibilità di fruire delle ferie in modo regolare, scelgono in forma soggettiva di non effettuare turni a straordinario”.

“La società ATAC omette, infatti – continua Usb - che tali turni pur se su base volontaria vengono utilizzati in forma predominante per sopperire ad una strutturale carenza di personale viaggiante compromettendo la salute e la sicurezza sia del personale che quella dei passeggeri; tutto questo, probabilmente per nascondere gli errori gestionali dei numerosi dirigenti che si sono succeduti alla guida della stessa società”.

Per Usb va rispedito al mittente il tentativo di trasformare “questa sacrosanta scelta dei lavoratori in un atto di sciopero sanzionabile”.

“Di fronte all'attuale situazione sarebbe cosa saggia – conclude Usb - comprendere che per il personale viaggiante la misura è ormai colma; sia l'azienda che sindacati complici, costretti a sospendere le assemblee perché cacciati a causa del loro terrorismo psicologico, dovrebbero rinunciare ai continui tentativi di riversare il peso delle loro incompetenze sulle spalle dei lavoratori”.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi