Martedì 21 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il Natale di British Telecom: licenziamenti senza preavvisi. E' sciopero
''A dieci giorni dalle festivita' di Natale, i vertici di British Telecom fanno pervenire le prime
lettere di licenziamento in tronco, senza preavviso''. E' quanto denuncia una nota di Slc Cgil nazionale."Per oggi, lunedi' 16 dicembre, e' stato dichiarato un primo sciopero per l'intera giornata di lavoro'', si legge nella nota. ''Da domani saranno avviate tutte le iniziative di contrasto alle decisioni adottate dai vertici aziendali attraverso gli strumenti individuati da ogni singola filiale quali blocco di tutte le prestazioni straordinarie e accessorie, assemblee permanenti, scioperi autogestiti nelle forme decise dalle assemblee'', afferma il sindacato-
Secondo il sindacato non solo British Telecom ''non e' un'azienda in crisi'' ma ''durante la trattativa prevista dalla procedura di mobilita', il sindacato aveva offerto strumenti che avrebbero consentito una gestione non traumatica e un risparmio identico a quello atteso dall'azienda. I vertici aziendali - prosegue la nota -hanno respinto tali proposte e hanno deciso di non avviare le dimissioni rispondendo alle decine di lavoratori resisi disponibili a uscire volontariamente e con i quali era stato condiviso un incentivo''.
"Crediamo che nessuna azienda italiana, seppur investita da anni di crisi durissimi, abbia mai scelto di licenziare il proprio personale a pochi giorni da Natale.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi