Sabato 21 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 17:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Scuola, per la Flc-Cgil le scuole dell'infanzia devono tornare allo Stato
Trovare risorse per riavviare il percorso di generalizzazione della scuola dell'infanzia. E' quanto chiede la Flc Cgil, il sindacato del settore scuola, secondo cui tanti enti locali non riescono piu' a garantire l'offerta pubblica comunale e chiedono di statalizzare le loro scuole.
Secondo un monitoraggio effettuato su alcune regioni dal sindacato, sono alcune centinaia le sezioni e a volte intere scuole per le quali viene richiesto il passaggio allo Stato: 39 sezioni a Bologna, 5 a Parma, 105 sezioni in Toscana, 45 sezioni in Lombardia.

La Flc Cgil chiede di riavviare il processo di generalizzazione, aumentando del 10% il numero di sezioni di scuola statale attualmente funzionanti, vale a dire 2500 sezioni all'interno di un piano quinquennale che preveda l'apertura di 500 sezioni l'anno. Inoltre di istituzionalizzare l'obbligo di frequenza del terzo anno per poi arrivare all'obbligatorietà di tutto il percorso, secondo l'idea di un segmento 3-18, come previsto dal Piano del Lavoro della CGIL.
Infine la FLC CGIL ritiene indispensabile per dare una risposta concreta anche agli enti locali, prevedere un'intesa nazionale con tutti gli attori istituzionali interessati (Stato, regioni, enti locali) che possa superare la frammentazione territoriale, per mettere in campo sinergie e risorse aggiuntive finalizzate a consolidare ed estendere questo punto di qualità del segmento istruzione.

 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi