Mercoledì 17 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Modena, scoperta cooperativa sociale con 148 lavoratori in nero
Una maxi evasione per oltre 2.000.000 di euro e soprattutto un esercito di lavoratori in nero. La Guardia di Finanza di Modena ha smascherato una società cooperativa operante nel settore dell'assistenza domiciliare per disabili, degenti ed anziani, con 148 dipendenti che lavoravano completamente in nero , di cui 8 in stato di totale clandestinità.

La società cooperativa, costituita per la gestione di badanti, era da tempo nel mirino della Compagnia della Gdf di Modena. L'amministratore unico della società è stato denunciato e gli sono state erogate sanzioni per l'impiego di manodopera in nero e clandestina, per un totale di circa 5.000.000 euro.

I finanzieri hanno scoperto un sistema “parallelo” di gestione dei salari e stipendi corrisposti al personale dipendente, completamente occultato nelle scritture ufficiali. Il meccanismo evasivo scoperto ha consentito alla cooperativa di impiegare in modo sistematico e reiterato nel tempo manodopera irregolare e clandestina, sottraendo alle casse erariali una quota consistente di base imponibile non dichiarata.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi