Lunedì 27 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 11:43
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Pomigliano, si riacutizza lo scontro: presidi contro l'accordo sul sabato lavorativo
Presidi ai cancelli dello stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco, per ''dire no ai sabato lavorativi'', sono stati annunciati dalla Fiom di Napoli in un volantino distribuito oggi ai lavoratori della fabbrica automobilistica campana. I metalmeccanici della Cgil hanno sottolineato il loro disappunto all'accordo siglato ieri tra azienda e rsa di Fim, Uilm, Fismic e Ugl, che prevede due sabati di recupero e l'incremento di una quindicina di lavoratori sulle linee di produzione diretta della Panda, per far fronte ad un picco di alcune centinaia di vetture richieste da un'azienda di
autonoleggio. ''Com'era prevedibile - spiegano dalla Fiom - la farsa si e' consumata. La Fiat, senza problemi e in assenza di un vero confronto, ha ottenuto il consenso di tutte le organizzazioni sindacali sulla richiesta di poter effettuare due sabati di recupero, disconoscendo il suo stesso CCLS''. Secondo le tute blu di Landini l'accordo rendera' ''piu' massacrante il lavoro in linea, con i continui aumenti di ritmi e con l'inserimento di poche decine di unita', senza guardare alle centinaia di cassintegrati che da anni stanno subendo sulla propria pelle una crisi sempre piu' dura''.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi