Giovedì 23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 18:12
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il cordoglio della Cgil per l'improvvisa scomparsa di Marcello Malentacchi
La Cgil esprime il proprio cordoglio per la ''scomparsa improvvisa e prematura'' di Marcello Malentacchi. Dirigente del sindacato europeo, ''per 40 anni ha messo il suo impegno, la sua onesta' e la sua combattivita' al servizio dei lavoratori metalmeccanici a livello locale, nazionale e internazionale'', si legge nella nota del sindacato.
Nato a Grosseto nel 1947, Marcello Malentacchi ando' a 17 anni in Svezia dove comincio' a lavorare alla Volvo di Gothenburg impegnandosi presto nella militanza sindacale. Divenne nel 1974 dirigente del sindacato metalmeccanico Svenska Metal con responsabilita' sui temi della salute e sicurezza sul lavoro.

A partire dal 1981 mise la sua competenza al servizio della Fism, Federazione Internazionale dei Sindacati Metalmeccanici, di cui fu eletto Segretario Generale nel 1989 e che diresse fino al termine della sua attivita' nel 2009. ''Con la sua scomparsa la Cgil e i lavoratori italiani perdono un dirigente autorevole e un caro amico. La Cgil si stringe con affetto alla moglie Jossee, alle figlie, ai familiari e amici tutti''.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi