Lunedì 09 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 11:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Bce, tasso di disoccupazione area euro livelli record: sale al 12,2%. 2,3 punti in più da aprile 2011
''La scarsa creazione di posti di lavoro e le deboli aspettative congiunturali emerse dalle indagini suggeriscono un ulteriore incremento della disoccupazione nel breve termine''. A dichiararlo è la Bce nel bollettino mensile di giugno.

Il tasso di disoccupazione nell'area dell'euro, secondo i dati forniti dalla Bce, ''e' aumentato di 0,1 punti percentuali, salendo al 12,2% in aprile 2013 e raggiungendo un nuovo massimo dall'inizio della serie. Il tasso di disoccupazione e' cresciuto di 2,3 punti percentuali dall'aprile 2011, mese in cui ha iniziato a salire''.

Le condizioni del mercato del lavoro dunque nell'area dell'euro, secondo l'Istituto di Francoforte, ''si sono costantemente deteriorate negli ultimi trimestri, a causa della debole attivita' economica e degli aggiustamenti del mercato del lavoro in corso in diversi paesi dell'area. Gli indicatori previsionali, come per esempio quelli basati sulle indagini campionarie, non segnalano alcun miglioramento nel prossimo futuro''.

"Probabilmente l'occupazione si è ulteriormente ridotta nei primi due trimestri del 2013, principalmente a causa della contrazione dell'attivita' economica registrata nell'area dell'euro. In particolare, l'indice pmi (Purchasing Managers' Index) composito sulle attese occupazionali nell'area dell'euro (per i settori manifatturiero e dei servizi) si e' attestato al di sotto della soglia di crescita nulla sia nel primo trimestre sia nel secondo (in base alla rilevazioni di aprile e maggio). Le indagini congiunturali della Commissione europea presso le imprese descrivono un quadro analogo''.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi