Lunedì 19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 12:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Sicurezza lavoro, i sindacati contro la 'semplificazione' delle norme

Il ''decreto del fare'' introduce ''gravi modifiche'' alla normativa sulla sicurezza del lavoro. Così in una nota unitaria Cgil, Cisl e Uil, dopo che il Governo con il ddl ‘Semplificazioni’ ha bypassato alcuni obblighi per gli imprenditori per quanto riguarda la tutela dei lavoratori. ''Confermando la pratica invalsa nel confondere interventi di semplificazione burocratica con alleggerimento delle tutele in materia di prevenzione, il Governo - affermano i sindacati - dimostra di non conoscere adeguatamente la materia della salute e sicurezza sul lavoro e di aver agito in ossequio a logiche che non pongono la riduzione degli eventi infortunistici e tecnopatici a priorita' di intervento, come la garanzia di un'idonea organizzazione del lavoro''.
Per evitare che quanto disposto nel decreto venga confermato a fine agosto con la definitiva approvazione delle modifiche - dicono i sindacati - determinata sara' l'azione che unitariamente verra' intrapresa attraverso ogni canale istituzionale e sindacale''. Il ministro D’Alia ha dichiarato di essere pronto ad incontrare i rappresentanti sindacali “come gia' sta facendo il ministro Giovannini, per approfondire le misure del governo, in vista di un confronto costruttivo in Parlamento''.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi