Sabato 15 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
decreto "lavoro" e sindacato

Sul Manifesto di oggi compare un'intervista di Roberto Ciccarelli al giuslavorista Nanni Alleva, ex responsabile della consulta giuridica della Cgil, che meriterebbe di essere trasformata in un volantino da distribuire in tutti i luoghi di lavoro.
Tra le altre cose che motivano la totale avversione al recente decreto del governo, Alleva annota che "l'acausalità generale (ovvero l'assenza di motivazioni della scelta dei contratti a a termine n.d.r.) viene ammessa purché sia stabilita in contratti collettivi, firmati dai sindacati rappresentativi, a qualsiasi livello, compreso quello aziendale".
La responsabilità di assumere tutti a termine viene quindi scaricata sulle spalle dei sindacati, secondo la stessa linea che aveva ispirato il famigerato articolo 8 della legge berlusconiana che permette agli accordi locali di derogare dalla legge!
Poiché i rapporti di forza sono largamente favorevoli ai padroni, in una situazione di disoccupazione montante, non ci vuole molto a capire quale sarà l'esito di queste "contrattatazioni". Si chiama ipocrisia, rafforzata dal ricatto!

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi