Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 14:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Sulcis, riparte la lotta dell'Alcoa: "Situazione preoccupante"
Riparte dalla prossima settimana la mobilitazione dei lavoratori Alcoa diretti e degli appalti che chiedono risposte sulla cessione dello stabilimento di Portovesme, sui corsi di formazione per i lavoratori dell'indotto e il pagamento della cassa integrazione. Per questo le organizzazioni sindacali del Sulcis Iglesiente hanno iniziato a discutere per studiare una strategia comune. ''Deve essere chiarito una volta per tutte l'aspetto relativo alla cessione dello stabilimento - ha spiegato Roberto Forresu, segretario provinciale della Fiom Cgil - noi chiediamo che venga riavviato al piu' presto e che il Governo si impegni in maniera forte e decisa''. Le altre richieste che lanciano i sindacati riguardano i corsi di formazione e la cassa integrazione: ''I corsi sono stati ottenuti - ha aggiunto Forresu - ma ancora non si capisce quando e come si faranno. Per la cassa integrazione, soprattutto quella in deroga, e' necessario che si trovino soluzioni al piu' presto''. Da qui la decisione dei sindacati di rilanciare la vertenza: ''Gia' dalla prossima settimana - ha concluso l'esponente della Fiom - si andra' avanti con gli incontri perche' la situazione e' sempre piu' preoccupante''.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi